Tu sei qui

Comunicato Stampa

Contenuto in: 

COMUNICATO STAMPA A FIRENZE IL PROGETTO ERASMUS+ “EUROPA TI VEDO, TI VIVO” Radici europee e didattica innovativa in un progetto triennale di mobilità e formazione per docenti e studenti E’ l’Istituto ‘G. Peano’ di Firenze il capofila del progetto Erasmus+, al quinto posto della graduatoria generale KA201 Partenariati strategici per l'innovazione, con un’iniziativa che mette al centro la cittadinanza culturale europea e l’innovazione didattica.

 

Per un triennio, docenti e studenti provenienti da Italia, Francia, Grecia, Romania, Spagna potranno confrontarsi e scambiare buone pratiche fra meeting internazionali, laboratori ed eventi moltiplicatori. Dal 22 al 25 novembre 2016 inizieranno a Firenze le attività didattiche del primo Laboratorio transnazionale per la realizzazione del progetto Erasmus+ denominato 'Europa ti vedo, ti vivo'. Accanto all’Istituto Peano, anche gli Istituti comprensivi Compagni-Carducci e Botticelli, i Licei Castelnuovo e Machiavelli, University Institute of European Union, Santa Croce Opera onlus. Nella giornata del 23 novembre una delegazione rappresentativa dei partner europei sarà ricevuta in Palazzo Vecchio dalla Vicesindaca e Assessora all’Istruzione Cristina Giachi per i saluti istituzionali. Il progetto si caratterizza per la valorizzazione dell’esperienza visiva, per la partecipazione di ben 168 giovani studenti all’esperienza di mobilità, per l'utilizzo di una didattica innovativa. L'iniziativa nasce dalla necessità di stimolare nei giovani europei una riflessione sulla nascita del concetto di Europa e sui principali valori che oggi la definiscono, quali la laicità, il dialogo, la pace, la libertà, l’uguaglianza, la solidarietà e la democrazia. Nel corso dei tre anni, sono previsti 6 meeting internazionali per il coordinamento delle azioni; 5 sessioni di laboratorio per i docenti; 5 esperienze di mobilità per gli studenti; 5 eventi moltiplicatori, momenti promozionali per la diffusione dei risultati, aperti alle scuole, alle istituzioni, alle famiglie, ai cittadini, al territorio. Il percorso sulla dimensione culturale della cittadinanza europea partirà, a Firenze, dall’osservazione di due luoghi emblematici: il complesso monumentale di Santa Croce e gli Archivi storici dell'Unione Europea. Da qui prenderà avvio la ricerca, anche negli altri Paesi europei, di tracce del passato e l'individuazione di luoghi reali o simbolici, rappresentativi di valori europei. Il risultato del lavoro di docenti, esperti, studenti saranno 9 atlanti corematici, contenenti significati e luoghi simbolo dell’Unione europea, una vera e propria sintesi della ricerca svolta nelle scuole dei diversi Paesi, presso luoghi o siti che definiranno la memoria del nostro continente. Per informazioni: www.peano.gov.it - tel.055-661628 Firenze, 22 novembre 2016

Sito realizzato e distribuito da Porte Aperte sul Web, Comunità di pratica per l'accessibilità dei siti scolastici, nell'ambito del Progetto "Un CMS per la scuola" - USR Lombardia.
Il modello di sito è rilasciato sotto licenza Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.